PAOLO SICA, Storia dell'urbanistica, Il Settecento, L'Ottocento, Il Novecento, Antologia di urbanistica, Bari, Laterza, 1976-1980.

Clicca qui a destra per l'edizione spagnola: Clic aquí por:

PAOLO SICA, Historia del urbanismo. El siglo XVIII. El siglo XIX. El siglo XX, Madrid, Instituto de Administración Local, 1981-1982.

PAOLO SICA, Storia dell'urbanistica. Il Settecento, Bari, Laterza, 1976 (3 ed. 1981):

Nel Settecento nasce la città moderna, come sviluppo della città mercantile, come metropoli industriale, come capitale infine, specchio civile e sociale della comunità statuale, simbolo dell'autonomia e dell'indipendenza nazionale. Paolo Sica segue analiticamente l'evolversi della città moderna nella società capitalistica, dall'Europa agli Stati Uniti d'America, confrontando le realizzazioni architettoniche e urbanistiche con il dibattito culturale e i profondi mutamenti storici e politici del XVIII secolo.

 

PAOLO SICA, Storia dell'urbanistica. L'Ottocento, vol. I, Bari, Laterza, 1977 (3 ed. 1985):

Nel corso dell'Ottocento il modo di produzione capitalistico e la rivoluzione industriale penetrano e poi travolgono e ristrutturano l'organizzazione urbano-territoriale esistente. In Europa, lo scontro con gli assetti spaziali e sociali del passato è particolarmente violento nei suoi effetti: nel paesaggioindustriale, nella dominazione del mercato fondiario, nella segregazione e repressione della classe operaia, nello stesso uso delle forme e dei modelli della tradizione. Le regole generali del controllo delle città e del territorio, le applicazioni tecnologiche, i modelli spaziali elaborati, diventano strettamente funzionali a un sistema economico e produttivo considerato magari congiunturalmente difettoso, ma strutturalmente perfetto, e comunque insostituibile.

 

PAOLO SICA, Storia dell'urbanistica. L'Ottocento, vol. II, Bari, Laterza, 1977 (3 ed. 1985):

La dinamica di sviluppo delle città e dei territori nell'età capitalistica oltre le frontiere d'Europa: negli Stati Uniti, nei paesi del Commonwealth, nelle nazioni dell'America Latina, in Giappone, e poi ancora nelle colonie dell'Asia e dell'Africa. Una serie di variabili dei modelli spaziali della città occidentale, costantemente applicati in funzione della divisione del lavoro e della produzione su scala mondiale.

 

PAOLO SICA, Storia dell'urbanistica. Il Novecento, Bari, Laterza, 1978 (3 ed. 1985):

Nel Novecento la scienza urbanistica opera, in tutto il mondo industrializzato, un salto di qualità: affronta i complessi problemi dell'assetto della città e del territorio, e le nuove dimensioni di vita della società di massa. Particolare attenzione è dedicata all'Italia tra le due guerre: i piani regolatori di Milano, Bari, Torino, Catania, Napoli, Bolzano, Palermo, Lucca; gli sventramenti 'imperiali', le borgate e l'E 42 a Roma; la politica urbanistica per le colonie.

 

PAOLO SICA, Antologia di urbanistica. Dal Settecento a oggi, Bari, Laterza, 1980 (2 ed. 1981):

Il tema della città dal Setteccento a oggi attraverso le testimonianze e le interpretazioni dei contemporanei: da Voltaire a Gropius, da Verne a Mumford, da De Foe a Frank Lloyd Wright.

 

 

 

Vai a:

PAGINA INIZIALE

BIBLIOGRAFIA COMPLETA

PROGETTI

 

Per ulteriori informazioni:

info@paolosica.it

 

Per informazioni o commenti sul sito, scrivere a webmaster@paolosica.it